Medito nella maniera giusta?

30.12.2019

COME FACCIO A CAPIRE SE STO MEDITANDO NELLA MANIERA CORRETTA?

Durante i primi tempi di pratica della meditazione è normale porsi questa domanda... ma in realtà la risposta è che non esiste un modo GIUSTO di meditare, perchè ognuno ha le proprie sensazioni e trova da sè la forma che gli riesce più naturale. Bisognerebbe iniziare a lasciar andare il giudizio, permettersi di ascoltare solo le proprie sensazioni, tralasciando ogni dubbio. Se durante tutta la meditazione ti stai chiedendo se sei in meditazione allora significa che i tuoi pensieri stanno avendo la meglio su di te.

Se la meditazione ha avuto dei benefici ce ne accorgiamo subito da ciò che sentiamo.. Quando siamo in meditazione la sensazione più comune è quella di sprofondare all'interno di sè, guardandoci da dentro; il mondo esterno non sparisce, ma si prova una sensazione di quiete interiore dove i pensieri così come arrivano se ne vanno. Non è uno stato alterato, anzi ci si sente vigili e consapevoli.

La meditazione non è una fuga dalla realtà, un modo per allontanarsi dai problemi all'opposto è utile per poter avere una visione chiara dei problemi e talvolta anche della soluzione.

Se hai tempo per respirare, hai tempo per meditare. Respira e medita quando cammini, quando sei fermo, quando ti corichi.

Ajahn Amaro


D'altro canto non bisogna far si che la meditazione diventi una scusa per la totale indifferenza e apatia verso la vita. La meditazione andrebbe sperimentata in ogni momento, consapevoli di ciò che ci circonda.